Si è svolta stamani in Comune alla presenza del sindaco Giurlani, di rappresentanti degli esercenti pesciatini e della stampa la conferenza stampa di presentazione di Naturalitas, la manifestazione che l’Istituto tecnico agrario Anzilotti organizza l’8 e 9 aprile e che quest’anno apre ancora di più al territorio (maggiori info su orari e altro su www.agrariopescia.gov.it).

La preside Francesca Giurlani ha posto l’accento sul grande coinvolgimento degli studenti e dei docenti nell’edizione di quest’anno: praticamente quasi ogni classe dei vari indirizzi è impegnata nella presentazione di un progetto, e tutti i progetti sono legati al tema conduttore della mostra, ovvero i prodotti della terra, il verde e l’ambiente. Davvero tante le iniziative in programma: in collaborazione con Flora Toscana alcuni ragazzi della classe V A presenteranno un’esposizione di piante vive e immagini fotografiche relative alle eccellenze delle produzioni agricole locali, in particolare protee, agrumi ornamentali, vivaismo olivicolo e fagiolo di Sorana. I ragazzi della classe III A allestiranno una cucina contadina con attrezzature d’epoca. In un’aula dell’Istituto verrà allestita una mostra fotografica sul tema: L’acqua sul territorio, sicurezza, necessità, valore, ambiente. Le foto saranno sottoposte al giudizio dei visitatori, i quali potranno votare con un’apposita urna nei due giorni della mostra. Le migliori 14 saranno usate per il calendario del 2018. Il progetto nasce dalla collaborazione della scuola con il Consorzio di Bonifica del Basso Valdarno, che è anche sponsor della manifestazione. La classe IV B con il prof. Di Napoli realizzerà uno spazio espositivo in collaborazione con il Centro di Documentazione del Padule di Fucecchio e con Villa Garzoni (dove sono stati effettuati molti stage nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro). Il tema è la conservazione delle piante acquatiche a rischio di estinzione: saranno montati degli acquari, mentre in un angolo dello spazio mostra saranno presenti esemplari di piante del giardino di Villa Garzoni. Diversi studenti di varie classi prime e seconde faranno da guide turistiche alla scoperta della villa Magnani e delle sue aree verdi per tutti i visitatori interessati a conoscere la storia dell’Istituto Agrario. La classe IV A con il prof. Pieroni presenterà il progetto Piante versus insetti: l’uso degli insetti nella lotta biologica e i vantaggi e gli svantaggi della coabitazione. Realizzati una serie di pannelli illustrativi con fotografie e possibilità per i visitatori di partecipare a piccole dimostrazioni esperenziali al microscopio con materiale vivo da osservare. La classe III C seguita dai docenti Voirgar e Cerchiai presenterà alcuni pannelli illustrativi con schede tecniche relative ai Cibi del Nuovo Mondo. Ci saranno anche musiche e video realizzati dai ragazzi sulla scoperta dell’America. I ragazzi del triennio dell’indirizzo Viticoltura e enologia analizzeranno gratuitamente per i visitatori  campioni di vino (grado alcolico e acidità totale) e olio (acidità), seguiti dal prof. Catola. I ragazzi delle varie classi delle Biotecnologie sanitarie presenteranno il loro progetto sul tabacco, un tema che hanno trattato a 360 gradi, sia sotto il profilo scientifico che storico-culturale. Coinvolti nel progetto numerosi docenti (Romoli, Pollacchi, Berti, Bonavita, Voirgar ecc.). La classe IV D seguita dalla prof. Allegranti presenterà uno spazio espositivo con pannelli ilustrativi sul tema Evoluzione e biodiversità. Anche in questo caso i visitatori potranno partecipare a piccoli laboratori esperenziali, e chi vorrà sarà accompagnato dai ragazzi in una passeggiata nel verde alla ricerca di erbe di interesse culinario.

In concomitanza con Naturalitas in Piazza Mazzini l’Associazione Nottambula Pescia organizza l’evento “Petali e Pedali” per domenica 9 aprile: per l’occasione la piazza sarà chiusa al traffico e ospiterà una mostra di collezionisti di biciclette, da quelle d’epoca alle due ruote del futuro, un modo anche per porre l’attenzione sull’ambiente e su un’idea di città ecosostenibile, con arredi verdi forniti per l’occasione dall’associazione dei vivaisti di Pescia.

Il sindaco Giurlani ha posto l’accento sull’importanza di portare visitatori a Pescia per questo tipo di manifestazioni; nei giorni di Naturalitas sarà messa a disposizione la piazza XX settembre, eccezionalmente senza i pullman, per parcheggiare gratuitamente, ma il consiglio, vista la disponibilità di navette gratuite che faranno la spola tra parcheggi e mostra, è quello di lasciare l’auto in zona Mefit. Presenti navette in zona stazione anche per chi sceglie di arrivare a Pescia in treno.

admin

    Comments are closed.