Si comunica che il Collegio dei docenti del 20/5/2014 ha deliberato le modalità organizzative delle attività di recupero estive, delle verifiche e delle valutazioni integrative, ai sensi degli art.6 e 7 dell’O. M. n. 92 del 5/11/2007, per gli studenti che negli scrutini finali abbiano avuto la “sospensione del giudizio”, a causa della presenza di insufficienze che il Consiglio di classe ha giudicato recuperabili durante i mesi estivi.

La scuola organizza corsi di recupero per tutte le materie nelle quali si rilevano insufficienze da mercoledì 18 Giugno a mercoledì 9 Luglio, in orario antimeridiano e pomeridiano. I corsi, della durata di 10-12 ore ciascuno, sono obbligatori e gratuiti per tutti gli studenti che hanno avuto la sospensione del giudizio negli scrutini finali, a meno che i genitori non comunichino per scritto alla scuola la volontà di provvedere in proprio al recupero.

Comunque, tutti gli studenti dovranno sostenere le prove di verifica, che si svolgeranno presumibilmente agli inizi di settembre, di fronte agli insegnanti che hanno avuto durante l’anno scolastico e saranno di nuovo valutati dal Consiglio di classe che deciderà definitivamente dell’ammissione o non dello studente all’anno successivo.

I calendari e gli orari dei corsi di recupero e delle verifiche saranno portati a conoscenza degli studenti tempestivamente, con la pubblicazione all’albo e sul sito della scuola.

E’ evidente che le attività previste dalla scuola, per quanto rilevanti sul piano orario e qualitativo, non sono di per sé sufficienti ad assicurare il recupero delle insufficienze e la promozione a settembre; il Collegio dei docenti ritiene pertanto, indispensabile che lo studente integri tali attività con uno studio individuale assiduo e consapevole durante l’estate, per presentarsi sufficientemente preparato alle prove di verifica.

Agli alunni convittori si assicura l’apertura del convitto per tutta la durata dei corsi e nel periodo delle prove di verifica.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

(Prof.ssa Siriana Becattini)

admin

    Comments are closed.