Inaugurata ufficialmente alle 11.00 di sabato 16 aprile la manifestazione “Naturalitas” all’Istituto Tecnico Agrario “Anzilotti” di Pescia, alla presenza delle autorità e del nuovo vescovo di Pescia Monsignor Roberto Filippini. Il Dirigente Francesca Giurlani saluta e ringrazia i presenti: il sindaco di Pescia Oreste Giurlani, il sindaco di Uzzano Riccardo Franchi e il sindaco di Ponte Buggianese Pier Luigi Galligani, presidente della Società della Salute e consigliere delegato alla Rete Scolastica (Galligani è inoltre un insegnante “storico” dell’Agrario, visto che ha iniziato a lavorarvi nel 1968). Sono presenti tra il pubblico anche molti degli sponsor che hanno permesso e contribuito alla felice realizzazione di un evento così complesso come Naturalitas: rappresentanti delle associazioni di categoria, il direttore dott. Giusti della Banca di Pescia, Giulia Parri presidente del collegio interprovinciale dei Periti Agrari e numerosi sindaci dei comuni limitrofi.

Il Dirigente spiega come sia nata, molti anni fa, l’idea di creare questa iniziativa, nata per coinvolgere più attivamente i ragazzi e i docenti nella vita della scuola; ha finito poi per tessere una rete di contatti e opportunità professionali per i ragazzi stessi, che nei due giorni della mostra conoscono e lavorano a contatto con imprenditori del loro settore di studi. Questo è ancora più importante oggi che alle scuole tecniche sono richieste quattrocento ore di alternanza scuola-lavoro e attività di stage.

Il sindaco Oreste Giurlani parla dell’importanza che per la città di Pescia riveste la scuola, che rappresenta uno dei settori lavorativi trainanti; nelle scuole pesciatine sono infatti impiegate circa mille persone tra docenti e collaboratori, mentre la popolazione studentesca è di circa seimila alunni. Ricorda inoltre che Pescia in questa primavera ospita tutta una serie di iniziative che richiedono un grande sforzo all’amministrazione ma rappresentano una fonte di soddisfazione per chi le organizza e per chi le visita. in questi due giorni si svolge anche la Mostra del fumetto; a breve sarà inaugurato il nuovo parco per la sgambatura dei cani, saranno riaccese le fontane sul fiume Pescia e si festeggerà il 25 aprile con l’ormai consueta manifestazione SaràBanda.

Il sindaco Franchi si congratula con gli organizzatori per la capacità di dare vita a un evento che coinvolge un centinaio di espositori, alcuni provenienti anche da altre regioni; è un grande piacere vedere come una comunità intera reagisca positivamente a iniziative di questo genere, importanti non solo per la scuola ma per valorizzare le aziende e il territorio.

Il sindaco Galligani parla delle numerose iniziative intraprese dall’Anzilotti in questo periodo: progetti di cooperazione con altre scuole, con enti pubblici, con la Provincia; il successo e il valore di questi progetti hanno portato la scuola a raggiungere il numero di seicento alunni, che darà diritto all’autonomia scolastica e a una presidenza stabile, necessaria per un istituto così complesso e di così grande importanza storica.

Il Vescovo Filippini, che è oggi alla sua prima uscita pubblica nella Città dei Fiori dopo la sua lunga permanenza a Pisa, racconta Pescia come “città della cultura”, con le sue tante scuole, da quelle dell’infanzia a quelle superiori; in questo panorama l’Istituto Agrario ha un ruolo di eccellenza, perchè dà importanza a quei valori che sostanziano gli esseri umani.

Dopo la cerimonia di inaugurazione la preside e gli ospiti si spostano all’ingresso dell’Istituto per il taglio del nastro e la benedizione ufficiale del Vescovo. Nel frattempo, il numero già alto dei visitatori presenti alla mostra, nonché il clima mite e un bel sole primaverile, lasciano presagire che anche questa edizione sarà un grande successo, per l’Anzilotti e per la città di Pescia.

admin

    Comments are closed.