Si conclude oggi sabato 1 dicembre il convegno OLEA all’Istituto tecnico agrario D. Anzilotti, che ha nuovamente trovato un’ottima accoglienza di pubblico tra appassionati di olivicoltura e addetti ai lavori. La mattinata si è aperta con un momento commovente. Una classe di ex allievi, la VB dell’indirizzo sperimentale florovivaistico diplomatasi nell’anno scolastico 1997/1998, ha donato un defibrillatore all’Istituto in memoria del compagno Simone Coppari, deceduto improvvisamente per un infarto nel 2017. Era presente con i due figli la vedova, che ha letto una lettera molto toccante in cui raccontava di aver conosciuto proprio a scuola il marito, e di averla visitata in passato con lui, dopo il diploma. I compagni di classe, che nel tempo hanno mantenuto i contatti e si ritrovano almeno due volte l’anno a cena, hanno ricordato con questo bel gesto l’amico scomparso, e si sono trattenuti a lungo per una foto di gruppo e una chiacchierata.

Il programma della mattinata, conclusasi con il pranzo presso il refettorio del convitto, è stato ricco di interventi. Dopo i saluti della preside Maffei il prof Barbera·dell’Università di Palermo ha parlato di olivo e paesaggio agrario. Subito dopo, il ruolo dell’olivicoltura tradizionale nella riduzione della anidride carbonica atmosferica è stato l’argomento dell’intervento del prof. P. Proietti, dell’Università di Perugia. A seguire, scelte colturali nei sistemi tradizionali e di nuova generazione nell’intervento a cura del prof. L. Sebastiani della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, e per concludere l’avvocato Caruso del SIB LEX di Milano ha affrontato il tema della tutela dei prodotti dell’olivicoltura. A metà mattinata i ragazzi della V B e della VC indirizzo “Gestione e trasformazione” hanno effettuato con gli ospiti una degustazione di oli, guidati dall’esperta Daniela Vannelli di Slow Food Valdinievole, assaggiatrice professionale di olio, e a fine mattinata si sono alternati al microfono numerosi altri esperti per una serie di interventi programmati sul tema del convegno (gli aspetti paesaggistici, ecologici, legali e produttivi nell’olivicoltura).

Stefania Berti

admin

    Comments are closed.